L'esperto Semalt spiega come l'apprendimento automatico e l'intelligenza artificiale influiscono sull'impatto SEO

I motori di ricerca come Google utilizzano l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico per fornire i risultati di ricerca più pertinenti per un visitatore. Come funziona l'algoritmo di ricerca di Google? Perché il tuo sito non è stato classificato? Queste sono domande importanti che un proprietario del sito deve porre prima di provare a classificare un sito Web.

Tieni presente che il SEO non è semplice. Non è una procedura durante la notte. Prima di iniziare il processo, è necessario tenere conto dei componenti necessari. Quindi è importante capire come funziona Google e come funziona il suo algoritmo ora.

Alexander Peresunko, Customer Success Manager di Semalt Digital Services, afferma l'impatto di ML e AI sulle prestazioni SEO con l'aiuto dei seguenti punti importanti.

L'algoritmo di Google ha avuto un tempo più semplice per la SEO. I vecchi tempi del marketing su Internet e della SEO sono tornati dieci anni fa. Il termine "internet marketing" ha riservato alcuni di coloro che pubblicano solo phishing, spam e desiderano che i prodotti vengano trovati online in modo dispregiativo. Questo concetto ha funzionato e la maggior parte delle persone può classificare i siti Web in pochi giorni inserendo parole chiave, creando collegamenti non pertinenti e inviando spam.

Attualmente, il motore di ricerca di Google è diviso in diversi elementi. Questo è l'unico modo in cui l'algoritmo di ricerca di Google è in grado di gestire 70 trilioni + pagine Web sul Web. In questo contesto, Google utilizza l'intelligenza artificiale (AI) per scoprire componenti che creano il flusso di fattori di rango. Una tecnica utilizzata da Google per ottimizzare il tuo sito è un metodo di scansione e indicizzazione. Implica il tracciamento dei collegamenti interni di un sito da una pagina all'altra. Un webmaster o il proprietario del sito può decidere quali pagine Google desidera sottoporre a scansione. Se lo desideri, possono anche trovare l'intero sito in deindex con robots.txt. Google utilizza Googlebot per classificare le pagine utilizzando testo di ancoraggio, collegamenti o contenuti. Formule e algoritmo sono altri metodi interessanti offerti da Google. Google scrive formule e programmi per fornire risultati di ricerca eccellenti.

In che modo AI e ML influenzano la SEO?

La domanda più importante è se l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico influiranno positivamente o negativamente sulla SEO. Diversi esperti SEO hanno mostrato varie opinioni e filosofie sull'argomento. Sul lato positivo, il proprietario di un sito che utilizza approcci SEO White Hat dovrebbe fornire automaticamente le classifiche di Google. Oltre all'ottimizzazione in loco, Google vuole vedere generazioni di utenti contenuti coinvolgenti, condivisibili e fantastici. Il resto delle tecniche dovrebbe essere manipolato. Inoltre, potrebbe essere necessario del tempo per il posizionamento di un sito, ma è importante lasciarlo accadere naturalmente. Quindi, ottieni la classifica statica su Google ed evita lo spam.

L'aspetto negativo è che AI e Machine Learning aiutano l'algoritmo di Google, anche gli sviluppatori di Google, a crescere, difficile da gestire o mantenere. A questo proposito, i proprietari dei siti dovranno lavorare su esperimenti su fattori di classificazione importanti per Google. Gli esperti sostengono che alla fine l'ottimizzazione del sito e la SEO saranno più difficili di quanto inizialmente previsto. Inoltre, ciò potrebbe significare un processo più semplice per la ricerca di informazioni. È semplice presentare le informazioni richieste agli utenti che sono molto sensibili nel fornire ai motori di ricerca le informazioni che desiderano. Non importa cosa vuole Google se un sito ha un'esperienza utente e contenuti eccellenti. I clienti saranno felici e soddisfatti. Soddisfare i clienti è un'ottima idea per qualsiasi azienda.